IBU CUP BIATHLON - VAL MARTELLO (BZ)

IBU CUP BIATHLON - VAL MARTELLO (BZ)

15/11/2010 - Scritto da: Maurizio Torri - letto 2443 volte

  

40 NAZIONI AL VIA IN VAL MARTELLO. C'È ATTESA PER LA IBU-CUP DI DICEMBRE

Il biathlon che conta punta dritto sulla Val Martello (BZ). Manca circa un mese alla prova italiana di IBU-Cup nella vallata altoatesina, e la febbre del biathlon comincia a farsi sentire forte...

I prossimi 11 e 12 dicembre nel moderno stadio di Martello si ritroveranno i tiratori scelti delle varie nazionali, per quella che sarà la seconda prova della Coppa 2010/2011. Dopo la gara inaugurale in Norvegia in programma tra meno di due settimane, infatti, la IBU-Cup (ex Coppa Europa) approda in Alto Adige e lo fa per la seconda volta nello stesso anno, visto che lo scorso febbraio l'evento si disputò come penultimo step della passata stagione.

Allo start e al poligono di Martello saranno presenti biathleti provenienti da circa 40 nazioni, e oltre ai giganti di Norvegia, Russia o Germania, ci saranno anche alcune "cenerentole" di questa disciplina come l'Armenia, la Moldavia, il Brasile o la Turchia, quest'ultima al via con ben otto rappresentanti maschili.

La due giorni italiana di IBU-Cup si preannuncia così senza dubbio colorata e di alto livello, con un programma che prevede al sabato una gara individuale di 15 e 20 km (donne e uomini), mentre la domenica si disputerà una sprint sulla distanza dei 5 e 10 km. Giornate inusuali per la Val Martello che di solito ha proposto le gare di venerdì e sabato.

Il calendario di IBU-Cup di biathlon corre parallelamente a quello di Coppa del Mondo, e rappresenta un autentico serbatoio per il circuito internazionale.

Da quest'anno, secondo nuove disposizioni regolamentali da parte della federazione internazionale, il contingente delle nazionali più forti al via in CdM è stato ridotto di una unità. Ciò significa che le varie nazioni sono costrette a "dirottare" alcune pedine di alto livello verso la IBU-Cup, andando ad alzare il numero degli atleti di grosso calibro allo start delle prove continentali, con conseguente innalzamento del tasso di gradimento e spettacolo delle varie gare. Ed essendo la seconda in calendario, anche la due giorni in Val Martello sarà senza dubbio ancor più spumeggiante. Sempre secondo le norme IBU, i migliori in classifica dopo 3 delle 8 gare in calendario accedono automaticamente alla CdM e le varie nazionali sono a quel punto in qualche modo costrette a spostare, in sostituzione, alcuni atleti con risultati non eclatanti, dalla Coppa del Mondo alla IBU-Cup.

Nell'attesa di precipitazioni nevose, parte dell'anello del fondo di Martello è già praticabile per allenarsi, i cannoni sono pronti a sparare per produrre la neve necessaria non appena le temperature lo consentiranno.

In questa stagione il team organizzatore della prova altoatesina di IBU-Cup sarà impegnato su diversi fronti. Nel folto calendario di Georg Altstätter e Martin Stricker, rispettivamente presidente e segretario della ASV Martell, figurano infatti anche la Coppa Italia di biathlon il week-end successivo alla IBU-Cup, due gare di Coppa Alto Adige e il Campionato Italiano Ragazzi tra gennaio e febbraio, e la tappa di Coppa del Mondo di Scialpinismo il 6 marzo, ovvero il Trofeo Marmotta.

Info: www.biathlon-martell.com


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.