CORRI TRA LE SELVE 2017 - COLORINA (SO)

CORRI TRA LE SELVE 2017 - COLORINA (SO) - Il 9 settembre la gara orobica assegnerà i titoli Fidal sondriesi 2017

CORRI TRA LE SELVE 2017 - COLORINA (SO)

Il 9 settembre la gara orobica assegnerà i titoli Fidal sondriesi 2017

21/08/2017 - Scritto da: Redazione - letto 420 volte

Confermato il format vincente delle precedenti edizioni, con start alle ore 17.00 dal Centro Polivalente per lo Sport di Colorina...

Giunta alla 5^ edizione la manifestazione passa l’esame FIDAL e gli viene riconosciuto il campionato provinciale sondriese di corsa in montagna nelle categorie Assolute e Master. Per l’occasione è stato rimisurato il percorso che si sviluppa su un tracciato di 7800 mt, con 500 mt D+. E’ confermato il format vincente delle precedenti edizioni, con start alle ore 17.00 dal Centro Polivalente per lo Sport di Colorina. Il ritrovo è fissato per le ore 14.00 ed alle ore 14.30 avranno inizio le gare delle categorie esordienti, ragazzi, cadetti, allievi.

 

 

Le iscrizioni sono aperte online sul sito www.2002marathonclub.it. Le stesse si stanno susseguendo a buon ritmo, anche se il grosso delle adesioni è preannunciato per il sabato pomeriggio, visto che ci si potrà confermare la propria adesione, fino alle ore 16.30.

Tracciato vincente non si cambia ed è per questo che il percorso, unico nel suo genere, non subirà modifiche rispetto alle passate edizioni (tranne che per una piccola variante che non incide su distanza e tempo finale).

 

Dopo aver abbandonato il Centro Polivalente si percorre un tratto di saliscendi in asfalto fino alla località Romitto, per poi attaccare, in località Rocchi, la prima ripida salita lungo il comodo tratturo della Valmana, in parte sterrato ed in parte erboso. Si riprende fiato in discesa fino ai Bocchetti per poi risalire l’argine del torrente Presio e rifiatare in un breve tratto di discesa.
Il percorso si immette nella mulattiera che passando dalla Madonnina (siamo al 3° km circa dove è posizionato il traguardo volante con premi offerti da Latteria di Chiuro) e dal maggengo Taramot, porta al punto più alto del percorso, al maggengo Toietti. E’ qui che la mulattiera lascia il posto al bellissimo sentiero di sottobosco che transitando dai Poncini e dal Pendulo porta gli atleti al maggengo Renaglia, dove ha inizio la muscolare ed impegnativa discesa. Trenta tornantini lungo il vecchio sentiero, conducono alla Poira. Pochi metri di asfalto prima della leggera discesa lungo l’argine del torrente Madrasco che riporta gli atleti al Centro Polivalente dove è posto l’arrivo.

 

Sono di Enrico Benedetti 37'28" e Raffaella Rossi 47’06” i tempi da battere.
Lo sponsor Latteria di Chiuro offre un premio speciale per il primo uomo e la prima donna che abbassano il record del percorso.

Assieme alla competizione agonistica si svolgerà, sullo stesso tracciato ma con partenza separata, una manifestazione non agonistica, aperta a tutti, dando la possibilità a molti podisti di confrontarsi con i forti corridori che già hanno confermato la loro presenza.

 

 

La macchina organizzativa, coadiuvata dagli Alpini e dalla Protezione Civile di Colorina, è già all’opera per tracciare e pulire l'intero percorso di gara, permettendo a chiunque lo volesse di correre fin da subito al fresco delle selve orobiche.
 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.