Categoria: 

ISMF SKIMOUNTAINEERING WORLD CHAMPIONSHIPS 2019

Sottotitolo: 
Robert Antonioli Campione del Mondo.... FOTO ON LINE!!!

12/3/2019
Tags: 
ismf world championships
villar sur ollon
individual race

Per l'Italia una valanga di medaglie che la fa balzare in cima al ranking per nazioni

A Villars in Svizzera, Robert Antonioli e Axelle Mollaret sono i nuovi Campioni del Mondo di scialpinismo. Per quanto riguarda i successi di categoria, a mettersi al collo la medaglia d’oro ci hanno pensato Davide Magnini e Giulia Murada negli Espoir, Giovanni Rossi e Osichkina Ekaterina negli junior e Thomas Bussard  - Carolina Ulrich per quanto riguarda la categoria cadetti.

A Vilar sur Ollon la settimana mondiale è entrata nel vivo con la seconda giornata di competizioni dedicata alle Individual Race. Dopo la nevicata di lunedì, che ha costretto il comitato organizzatore a fare slittare prova giovani, questa mattina uno splendido sole e una soffice coltre di polvere hanno contribuito a rendere le discese iridate ancora più belle e spettacolari.

 

 

Teatro di gara è stata ancora una volta il comprensorio Col de Bretaye, sede di partenza e arrivo di ogni prova. I primi a partire sono stati gli uomini, impegnati su un percorso nervoso di 1604 metri di dislivello positivo con sei salite, cinque discese e due tratti a piedi da affrontare con gli sci nello zaino. Qui, sfida vera sin dalle prime battute con un Robert Antonioli a dir poco scatenato. L’azzurro di Valfurva è partito a un ritmo forsennato portandosi in scia l’amico – avversario Michele Boscacci. Dietro tutti gli altri.

Superate le prime due salite, come da pronostico, la gara è entrata nel vivo con il tecnico e insidioso tratto a piedi. Antonioli sempre in fuga, Boscacci a inseguire e il francese Xavier Gachet a cercare di difendere un prestigioso terzo posto.

 

 

 

Al traguardo standing ovation per Antonioli che chiude con il tempo di 1:32’15’’ davanti a Boscacci con un vantaggio di 35 secondi. Bronzo per il francese Xavier Gachet. Poi ancora Italia con il quarto posto di Maguet Nadir e il sesto di Davide Magnini che si mette al collo l’oro Espoir.

 

 

 

 

Al femminile pronostici della vigilia ampiamente confermati con la francese Axelle Mollaret subito davanti a dettare i tempi. Con la fortissima atleta transalpina più che mai intenzionata a ribadire una leadership mai in discussione, le avversarie hanno lottato per conquistare le medaglie meno prestigiose. Sotto la finish line Mollaret ha alzato le braccia al cielo per il suo primo titolo mondiale com il tempo di 1:33’01. Argento per una super Alba De Silvestro. Terza piazza per la francese Lorna Bonnel. A seguire sono sfilate la spagnola Claudia Galicia Cotrina e la svedese Åström.

Archiviata una delle gare più sentite del mondiale, la settimana iridata di Villar proseguirà domani pomeriggio con la Vertical Race.

Senior Men
1. Robert Antonioli (ITA)
2. Michele Boscacci (ITA)
3. Xavier Gachet (FRA)

Senior Women
1. Axelle Gachet Mollaret (FRA)
2. Alba De Silvestro (ITA)
3. Lorna Bonnel (FRA)

Espoir Men
1. Davide Magnini (ITA)
2. Samuel Equy (FRA)
3. Maximilien Drion Du Chapois (BEL)

Espoir Women
1. Giulia Murada (ITA)
2. Lena Bonnel (FRA)
3. Mara Martini (ITA)

Junior Men
1. Giovanni Rossi (ITA)
2. Sebastien Guichardaz (ITA)
3. Patrick Perreten (SUI)

Junior Women
1. Ekaterina Osichkina (RUS)
2. Samantha Bertolina (ITA)
3. Malaurie Mattana (FRA)

Cadet Men
1. Thomas Bussard (SUI)
2. Robin Bussard (SUI)
3. Rocco Baldini (ITA)

Cadet Womem
1. Caroline Ulrich (SUI)
2. Thibe Deseyn (SUI)
3. Margot Ravinel (FRA)  

 

CLICCA QUI PER LE FOTO By Maurizio Torri!!!

Aggiungi un commento